Buono a sapersi: aiuto contro le scottature

Le calde giornate estive invitano ai bagni di sole, che sia in spiaggia, in piscina o durante gli incontri con gli amici. Se non hai applicato prima la protezione solare, il giorno dopo avrai una scottatura. I nostri consigli sono un aiuto contro le scottature e fanno in modo che la tua pelle scottata dal sole guarisca più velocemente!

 

Summer Scents Beach Look Crema-solare Protezione solare per i capelli! Protezione solare per ogni tipo di pelle! Buono a sapersi: aiuto contro le scottature

Cosa dovresti fare contro le scottature?

Non appena noti che la pelle sta diventando rossa e si sente la scottatura, dovresti applicare un impacco freddo e umido sulla pelle bruciata. Puoi anche avvolgere dei cubetti di ghiaccio in un asciugamano e metterlo sulla zona interessata. Il processo di raffreddamento rimuove il calore dalla pelle e lenisce il rossore. Non sottoporre di nuovo la tua pelle allo stress e trova un posto all'ombra per il resto della giornata. Bevi spesso dalla bottiglia d'acqua per mantenere anche il tuo corpo idratato. Applica una crema leggera con ingredienti curativi.


Per quanto tempo brucia una scottatura sulla pelle?

Sei stato al sole un giorno di troppo e ora sei perseguitato dalla sgradevole sensazione di scottatura. La domanda più frequente dopo questa è: Per quanto tempo dura? Come posso fare a liberarmene il più velocemente possibile? Le scottature e la pelle arrossata non sono soltanto esteticamente spiacevoli, ma possono anche causare danni a lungo termine. Per prima cosa si deve distinguere se la scottatura è classificata come leggera o grave.

> Scottatura leggera: La caratteristica di una scottatura leggera è la pelle rossa, ma fa male solo quando l'area arrossata viene sottoposta a pressione. Se la scottatura fa male solo quando si tocca lo strato di pelle, per esempio, allora la pelle si rigenererà dalla scottatura entro una settimana.

> Scottatura grave: Al contrario di una scottatura leggera, una grave scottatura sulla pelle arrossata si avverte anche senza azioni esterne. In casi estremi, si formano vesciche sulla superficie della pelle a causa delle ustioni; in questo caso, è necessario consultare con urgenza un medico, che deciderà come proseguire nel modo migliore il processo di rigenerazione. Una scottatura grave può durare fino a 6 settimane.

Ecco i nostri consigli se hai già una scottatura!

"1) Cerca un posto all'ombra: ormai è già successo, ti sei scottato. Pertanto adesso dovresti cercare un rifugio all'ombra. Se noti che hai una scottatura sulla schiena o sul petto dopo aver preso il sole, allora dovresti indossare una maglietta per proteggere la tua pelle da un'ulteriore esposizione al sole.

2) Fai una doccia fredda! La tua pelle è surriscaldata, arrossata e fa male! Contrasta questa sensazione con una doccia ghiacciata. In questo modo, si elimina il calore doloroso dalla pelle!

3) Applica regolarmente una crema: Dopo aver lenito la pelle e averla raffreddata, il passo successivo è quello di applicare generosamente una crema. Utilizza una crema idratante. Un doposole può fare miracoli sulla pelle irritata e arrossata.

4) Bevi molto! Un'ustione implica un maggiore bisogno di liquidi. Tieni regolarmente con te una bottiglia d'acqua, tè freddo e bevande alla frutta. Bevi, bevi, bevi! "


Dopo la cura ci vuole il doposole!

Dopo una bella e rilassante giornata al mare, la pelle ha bisogno di un ricco doposole, oltre alla crema solare. L'aloe vera e la vitamina E sono ingredienti che rendono la pelle morbida ed elastica. Inoltre, molti prodotti doposole rinfrescano la pelle dopo una giornata in spiaggia e al sole.
Scopri ora

Rimedi casalinghi che aiutano con le scottature!

 

> Yogurt e latticini: Puoi facilmente trovare questi due alimenti nel frigorifero. Applica lo yogurt o latticino come una maschera sulle zone scottate dal sole: l'effetto di raffreddamento si nota immediatamente. Fai attenzione a rimuovere rapidamente la maschera dalla pelle, prima che si asciughi.

> Aloe Vera: Negli ultimi anni, la pianta di aloe vera è riuscita ad ambientarsi in tutte le case. Grazie alle sue proprietà idratanti, fa miracoli contro i brutti arrossamenti della pelle. Per utilizzarla, taglia un pezzo della pianta e applica sulla zona arrossata il liquido simile a gel estratto dall'interno della pianta.

> Olio di cocco: Un altro rimedio casalingo che aiuta la rigenerazione della pelle attraverso i suoi ingredienti. Le sostanze nutritive hanno un effetto antinfiammatorio e rinfrescante sulla pelle.

 

Scottatura sul cuoio capelluto

Se ormai è troppo tardi, segui questi consigli utili per contrastare il fenomeno:

> Cura con oli: I prodotti per la cura del cuoio capelluto come l'olio di cocco o di mandorle sono adatti in questo caso. Idealmente, lascia agire l'olio sulla pelle per tutta la notte ed eliminalo il mattino seguente con uno shampoo delicato senza parabeni.

> Spray doposole per la testa: Proprio come sul corpo, un prodotto doposole raffredda la pelle e ripristina l'idratazione.

> In questo caso vanno evitati il peeling del cuoio capelluto e l'asciugatura dei capelli.

> Utilizzate una spazzola morbida e naturale per pettinarvi i capelli.

Quali sono i sintomi di una scottatura sul cuoio capelluto?

 

> Cuoio capelluto arrossato

> Aree della pelle gonfie

> Dolore quando si pettina

> Mal di testa

> Problemi di circolazione, nausea e capogiri

 

Uno dei consigli più importanti è: restare idratati! Bevi dell'acqua il più spesso possibile per mantenere alto il livello idrico! In questo modo potrai rigenerare il corpo al meglio.